Amiche Scrappers

lunedì 20 novembre 2017

Parliamo di scrapbooking ibrido.

Ciao oggi voglio parlarvi di altri modi per fare scrapbooking, meno conosciuti e forse meno diffusi soprattutto qui in Italia ma che se fatti bene permettono di ottenere risultati altrettanto vincenti quanto quelli ottenuti seguendo il sistema più convenzionale che tutte conosciamo. Sto parlando dello scrapbooking digitale e di quello ibrido.
Forse a qualcuna di voi sarà capitato di sicuro di imbattersi in file digitali sia free che a pagamento in giro per il web, dico questo perché se uno naviga un minimo sul web in cerca di notizie e approfondimenti è impossibile che non finisca per incappare in qualcuno dei tantissimi siti che li propongono sia per la vendita che gratis.
I file digitali sono prettamente usati per chi fa "scrapbooking digitale" ossia fatto solo ed esclusivamente a pc, quindi senza carta, abbellimenti, decorazioni in genere come siamo abituate ad intenderli noi, quindi usando un qualunque programma di grafica come ad esempio Photoshop ma anche gimps o altri scaribili free dal web, è possibile assemblare i vari elementi decorativi intorno alla foto ed ottenere ottimi risultati a livello creativo. Io ne ho visti alcuni che erano talmente belli al punto da sembrare reali anziché digitali, perché ci vuole capacità creativa anche per fare quel genere di scrapbooking, è tutt'altro che semplice e sicuramente non meno che realizzare una pagina fatta di carta e decorazioni reali.
Un altro sistema che io personalmente sto sperimentando e che mi sta dando grandi soddisfazioni è lo scrapbooking ibrido, ossia una via di mezzo tra quello canonico e quello digitale. Si tratta in pratica di ricorrrere ai file digitali che vengono o stampati direttamente sulla pagina e poi integrati con altri elementi usati nel modo consueto, oppure per chi ha a disposizione un plotter da taglio come la cameo è possibile stamparle a parte e poi tagliarle trasformando questi file digitali in meravigliosi ed originali die-cuts.
Per darvi un'idea della resa vi allego la foto di una pagina del mio traveler's notebook su cui ho utilizzato appunto entrambi gli elementi su descritti, carta patterned, enamel dots, un alfabeto in chipboard, washi tape, altri decori in chipboard ed alcuni file digitali che ho ottenuto grazie al print&cut della mia cameo. La scritta "happy", la label con scritto "date" e quella con scritto "so much heart". Sembrano comuni die-cuts ma vi permettono di uscire dalla routine delle collezioni dei grandi brand produttori di materiali per scrapbooking rendendo molto originali i vostri lavori.
A tutto ciò è poi possibili aggiungere timbrate, bottoni e quant'altro vogliate inserire nella vostra pagina, non esistono anche in questo tipo di progetti nessune limitazioni.
Spero che questo articolo vi abbia stimolato la voglia di provare a realizzare qualche variante ai soliti metodi di creare progetti creativi di scrapbooking.
Alla prossima.
Cristina.



1 commento:

  1. Bello! Bellissimo e istruttivo. Grazie Cri di portare sempre innovazione!!

    RispondiElimina