Guest Designer: Patrizia Pizzi - Minialbum

Ciao scrappine e scrappini, 
come state? Spero che il freddo non abbia atrofizzato le vostre mani, in caso contrario preparatevi una tisana o una buona cioccolata calda e leggete chi è la guest designer del mese di febbraio.

Lei è una donna dolce e tranquilla, che ho avuto il piacere di conoscere due anni fa e da subito mi ha trasmesso positività.
Lei è una creativa che come un fiore è sbocciata giorno dopo giorno, diventando davvero brava, ed era giusto che qualcuno glielo ricordasse.
Rullo di tamburiiiiiiii...
Lei è....
Patrizia Pizzi

Era super emozionata quando le ho chiesto di essere ospite nel nostro blog, ed io felicissima quando mi ha detto:"siiii".
Non aggiungo altro... conosciamola di più.


Buongiorno scrapperine , 
mamma mia che emozione, mi tremano le gambe nello scrivere questo post.
Non sono abituata a fare questo genere di cose ,
ho accettato volentieri l’invito ma ora ho un po’ di timore da prestazione .
Inizio con il dirvi qualcosa di me: mi chiamo Patrizia, ho 48 anni abito a metà strada fra Como e Milano, ho un blog a cui penso di ridare vita a breve e una pagina fb che invece aggiorno spesso.
Vi lascio i links così potete dare una sbirciata se volete!



La creatività fa parte della mia vita da sempre, mi piace definirla come un dono ricevuto alla nascita. Poi, sono stata anche fortunata a incontrare sulla mia strada persone che in diversi modi e tempi mi hanno dato la possibilità di usarla .
Sin da piccola ritagliavo, dalla rivista Famiglia Cristiana, le illustrazioni di Carla Ruffini dedicate ai bambini, e insieme alla mia zietta trascorrevo intere serate.
Alle elementari la mia insegnante amava fare lavoretti e farci dipingere.
Poi sono cresciuta e ho messo da parte queste cose.
Il desiderio di creatività si è risvegliato con la nascita dei miei 3 pargoli. 
Compravo riviste per fare con loro le decorazioni alle finestre per le varie occasioni, e proprio sfogliando uno di quei libretti (che forse conservo ancora) mi sono imbattuta in un timbro … il primo che vedevo.
Parlo di 18 anni fa, quando non se ne vedevano molti.
Iniziai ad andare alle fiere creative per altri hobby, come il cucito creativo, però poi piano piano scoprii un altro mondo meraviglioso: quello fatto di carta, colori ,colla, timbri .
Insomma direi che ho conosciuto lo scrapbooking grazie ai miei bimbi.
Mi piace un sacco creare card e colorale con i pennarelli ad alcool o con le matite, ultimamente mi sto appassionando agli album, soprattutto ai mini.
Ho ancora tanto da imparare e visto che sono una principiante in questo ramo della creatività, ho pensato di farvi vedere, con foto-tutorial, un album semplice semplice, alla portata di tutte, ma proprio tutte.


Materiale occorrente 

- carta  patterned Florilegesdesign  soft e green;
- 1 foglio di acetato 15cmx 28,5cm
- abbellimenti a piacere (io ho usato le etichette coordinate contenute nella confezione ).


Procedimento

Dalle carte patterned scelte ricavo 5 strisce di 15cm di altezza (15cmx30,5cm)
E dall’ acetato 1 striscia di 15cm di altezza  (15cm x 27,5cm)



A questo punto preparo le mie pagine
Pagina 1 : faccio una cordonatura a 12cm , a 14,5 cm e taglio a 26,5 cm
Pagina 2 :cordono a 12 cm, a 14 cm e taglio a 26 cm
Pagina 3 : cordono a 12 cm , a 13,5 cm , a 25,5 cm e ripiego verso l’interno l’ eccedenza (nessun taglio )
Pagina 4 : cordono a 12 cm , a 13 cm e taglio a 25 cm
Pagina 5: cordono a 12 cm, a 12,5 cm , a 24cm e ripiego verso l’interno l’eccedenza ( nessun taglio)

Cordono anche l’acetato a 12,5 cm e a 15m 
Con una pieghetta faccio tutte le pieghe in corrisponderza delle cordonature e ottengo questo:




All’ interno delle pagine 1 , 2 , 3, 4 in corrispondenza del dorsino che si è venuto a creare applico il biadesivo 
nella misura adatta.(scusate non ho fatto la foto)
Ora nella pagina 1 incollo , centrando il più possibile, la pagina 2 (io dopo aver spellicolato il biadesivo aggiungo un filo di colla NUVO)
Nella 2 incollo la 3
 Nella 3 incollo la 4 
                 Nella 4 incollo la 5 .               
  Poi metto il mio albumino sotto due bei dizionari e lascialo  li qualche ora , anche tutta la notte.


Ecco il risultato...



Posiziono l’album “a pancia in giù”
 e sul dorsino applico del biadevivo, spellicolo , aggiungo un filo di colla e incollo la striscia di acetato che sarà la copertina.




Per non far vedere il biadesivo  ho ritagliato dalla carta patterned avanzata ( uguale alla copertina nel mio caso ) una striscia 
 di 15cm x 2cm e l’ ho incollata con in biadesivo al centro della copertina.



Struttura album finita ! 

 Ora tocca creare o scegliere gli abbellimenti, aggiungere sentiments, pailettes , dots e tutto quello che più piace per personalizzarlo.
Io per la copertina ho ritagliato degli elementi dal foglio delle etichette contenuto nel set di carte. 
Per le pagine interne userò quelle rimaste.


Questo il risultato finale.



Spero che il mio tutorial sia stato chiaro, in ogni caso chiedete pure, sarò felicissima di aiutarvi.
Ringrazio il dt di Scrappiamo Insieme per la bellissima opportunità che mi è stata data e a tutti voi... un saluto affettuoso.
    
Bene, avete visto che bel mini ha realizzato la nostra cara Patrizia? Facciamole i complimenti e se le vostre mani ora sono abbastanza calde direi che potete mettervi all'operaaaaa.
Nel mentre, io e tutto il dt ringraziamo Patrizia per essersi raccontata e per essersi messa in gioco.
Grazie davvero.

Noi ci vediamo il prossimo mese e mi raccomando usate le vostre mani, la vostra fantasia e createeeee.
Ciaoooo!

DT Member Maria

2 commenti:

  1. Grazie mille a te Maria e a tutte voi del dt .grazie per avermi ospitata qui con voi !

    RispondiElimina
  2. Il cinturino in gomma è dotato di un cambio rapido brevettato omega speedmaster replica QucikSwitch che consente un cambio rapido e semplice del cinturino. La cinghia di quest'anno hublot replica aggiunge un meccanismo a pulsante che utilizza lenzuola più leggere per maggiore comfort e praticità.

    RispondiElimina