Amiche Scrappers

giovedì 7 dicembre 2017

I miei album di Natale

Dopo Federica Kushi, che vi ha raccontato qui cos'è un December Daily, come è nato e come è cambiato nel tempo, Elena Cortese ci ha presentato il suo Diario di Natale, che potete vedere qui, pronto per essere riempito di foto e ricordi di quest'anno.
Oggi io vi parlerò, ma soprattutto vi mostrerò tante foto, dei miei album di Natale degli anni passati. Non li chiamo diari, perché non sono mai stata capace di mantenere una cadenza giornaliera nei preparativi, ma nemmeno del racconto delle feste. I miei album non sono dunque veri december daily, perché sono suddivisi in capitoli tematici, anche se c'è continuità fra un capitolo e l'altro, e in più i miei ricordi non finiscono il giorno di Natale, ma includono anche capodanno, il compleanno del mio fidanzato che è il 4 gennaio e le gite che facciamo nel periodo delle feste.
Per le più giovani o per chi si è accostato allo scrapbooking da poco tempo questa carrellata sarà anche un tuffo nella storia dello scrap, che come tutte le espressioni artistiche evolve nel tempo, segue le mode (a volte le anticipa!) e può anche far capire come la pratica possa portare a migliorare sia dal punto di vista manuale sia per quanto riguarda la capacità di progettare.

Il mio primo album di Natale è del 2008: sono partita da un piccolo ring album scalloppato, cui ho aggiunto altre pagine, tagliate a mano nel cartoncino di recupero, il cartone è stato rivestito di carte scrap  in voga in quel momento. Vi mostro una carrellata di immagini








Nel 2010 ho usato un album di grande formato comperato quando ancora non avevo la rilegatrice, ho quindi deciso di usarlo e ovviamente la gestione dalla pagina su un'ampia superficie mi ha dato la possibilità di sbizzarrirmi maggiormente. Mi piace farvi notare l'uso delle letterine dello Scarabeo, ritagliate da un catalogo, usate per comporre i titoli, molto prima che a Tim Holtz venisse in mente di venderle . . .













Nel 2013 sono tornata al mini, seguendo un progetto di un meeting ASI ligure. Le carte di Atilolou comperate a Version Scrap Paris nell'aprile precedente hanno dato un tocco particolare all'album, che potete vedere per intero qui  . . . nel frattempo avevo aperto il blog . . . Qui sotto alcune parti che ritengo significative








Per il mini del 2014, qui trovate tutte le foto, ho seguito il tutorial di un corso online fatto una sera in diretta con Paola Bertella che io considero uno dei miei guru nello scrap, sicuramente la persona con lo stile che più mi ha ispirato all'inizio del mio viaggio in questo mondo (prima o poi vi racconterò perché, cosa mi piaceva di lei e cosa non mi piace di certe tendenze attuali che mi rifiuto di seguire)










L'album del 2015 è in assoluto uno dei miei album preferiti tra tutti quelli che ho fatto e non parlo solo di quelli natalizi. Dopo le pagine piatte dei primi anni e le strutture proposte da altri, finalmente un album interamente progettato da me, di grandi dimensioni (29x28 centimetri e alto 8!) in cui tutto è stato studiato per contenere e mettere in risalto le foto riguardanti ogni particolare evento. Lo potete vedere tutto quanto qui mentre qui sotto pubblico solo qualche immagine presa qua e là.














Nel 2016 di nuovo un mini presentato al meeting ASI Liguria, come sempre rivisitato da me e adattato alle mie esigenze. Qui ci sono tutte le foto e come ho fatto per gli altri metto anche qualche foto di assaggio









Per il Natale 2017 utilizzerò il minialbumo proposto al meeting ASI Piemonte e mi sto sforzando di reperire quotidianamente foto o altro materiale per provare a fare un diario, ma mi riservo di apportare anche lì qualche piccola modifica a mio uso e consumo.

Se con tutte queste foto e questi stimoli non sono riuscita a farvi venire la voglia di conservare i vostri ricordi natalizi comincerò seriamente a preoccuparmi... anche perché questo è il mio primo post per il blog di Scrappiamo Insieme, a parte quello di presentazione... e spero ce ne saranno altri . . .
Buone Feste!
Claudia

3 commenti:

  1. Splendidi. Sei davvero bravissima Claudia

    RispondiElimina
  2. Claudia è bello vedere come con il passare del tempo tu hai continuato a conservare i tuoi ricordi... mi sento così piccola io che sono al mio primo december daily... grazie della tua esperienza...

    RispondiElimina
  3. Bellissima carrellata che siano december daily o album o diari o parafrasando Battisti “ tu chiamale se vuoi Emozioni”

    RispondiElimina